Il sito utilizza cookie tecnici propri e cookie di terze parti: accedendo a qualunque elemento/area del sito al di fuori di questo banner, acconsenti a ricevere i cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso ai cookie, clicca qui.

Ok
Moduslam
Banner progetto Moduslam nuovo
Moduslam: dati tecnici
Official network
Iscriviti alla newsletter
La newsletter è un servizio gratuito
Privacy
PER INFORMAZIONI
PROGETTO MODUSLAM
Rossi Arch. Armando
Cell. 339-8980010

SOCIAL HOUSING IN LEGNO: CLASSE A+ GRAZIE ALLE COSTRUZIONI A SECCO

SOCIAL HOUSING IN LEGNO: CLASSE A+ GRAZIE ALLE COSTRUZIONI A SECCO
............................................................................................................................................

A Montaione, in provincia di Firenze, è stato realizzato un progetto di edilizia popolare a canone agevolato che può definirsi un modello già nel concept, basato su uno studio di gestione dei costi che va dalla fase di progettazione alla gestione quotidiana dell’edificio finito.
Il calcolo dei costi su questa base prospettica ha permesso di ragionare sulla scelta costruttiva, avendo come obiettivo tempi ridotti di cantiere e la volontà di contenere i consumi energetici una volta consegnato l’edificio e iniziata la fase di utilizzo.


Il complesso di Montaione (FI) nasce infatti come progetto di edilizia popolare, costituito da dieci appartamenti divisi su quattro piani, per famiglie a canone fisso e agevolato: la prospettiva di costi di gestione contenuti era quindi un’esigenza specifica della committenza.


La soluzione adottata è stata la realizzazione di una struttura portante interamente in legno e di pareti di tamponamento costruite con particolare attenzione alla progettazione di stratigrafia, grazie alla quale si è ottenuto un livello di efficienza energetica pari alla Classe A+ e la garanzia di consumi ridotti sia per il riscaldamento che per il raffrescamento. Il contenimento dei costi di gestione dell’edificio è stato raggiunto anche grazie all’installazione a tetto di un impianto fotovoltaico per la produzione di energia elettrica.

La struttura portante e i tamponamenti dell’edificio sono stati realizzati interamente in legno di abete, con l’utilizzo di pannelli X-Lam. Per garantire l’adeguato isolamento termico, la facciata esterna è stata rivestita a cappotto termico con lana di roccia 16cm.


Per il raggiungimento del livello di efficienza energetica atteso, le superfici interne delle pareti sono state ultimate con l’applicazione di contropareti in gesso rivestito Knauf. I sistemi a secco di Knauf sono stati utilizzati anche nella realizzazione delle controsoffittature e delle pareti divisorie interne, sia tra i diversi locali che tra i singoli appartamenti per garantire un buon livello di isolamento acustico. Il sistema Knauf Aquapanel®, è stato utilizzato esternamente per la realizzazione delle quattro colonne di rivestimento degli scarichi pluviali.


Nelle costruzioni in legno l’utilizzo dei sistemi in gesso rivestito rappresenta una scelta di piena integrazione. In primo luogo, si tratta di materiali naturali, un aspetto che favorisce un’ottima risposta dell’insieme ai livelli prestazionali, dalla regolazione dell’umidità in ambiente all’isolamento.

Per queste ragioni, Knauf ha messo a punto una serie di soluzioni tecniche basate sui propri sistemi, studiate appositamente per l’utilizzo nei progetti di edifici con strutture in legno.

L’ufficio tecnico di Knauf fornisce un supporto consulenziale per l’individuazione dei prodotti e sistemi idonei, per il corretto dimensionamento degli elementi costruttivi e per le soluzioni di protezione passiva dal fuoco.


L’integrazione dei sistemi a secco Knauf con le strutture in legno è totale:

  • pareti di tamponamento esterno, costituite da lastre in cemento fibrorinforzato Aquapanel® all’esterno, da materiali di isolamento e da contropareti in gesso rivestito verso l’interno;
  • sottofondi a secco, leggeri e facili da posare per ridurre i tempi in cantiere e garantire il perfetto isolamento acustico contro i rumori da calpestio;
  • pareti divisorie interne, leggere e prestazionali da poter permettere una totale libertà di progettazione e l’adeguato comfort acustico;
  • controsoffitti studiati per non gravare sulla struttura e permettere il passaggio degli impianti tecnici.

 

 SCHEDA TECNICA                                                                    


Anno: 2013

Committente: Publicasa spa - Empoli (FI)

Studio di Progettazione: Ing. Fedora Giuseppa Lombardi - Pisa

Sistemi Knauf utilizzati: Sistema Pareti e Contropareti e Sistema Aquapanel

 

 

Per maggiori informazioni

KNAUF di Lothar Knauf sas
Referente: Napoli Francesco
Tel: 050-69211
Fax: 050-692301
Via Livornese, 20 - 56040 Castellina Marittima (PI)
Mail: knauf@knauf.it
Web: www.knauf.it

 

............................................................................................................................................
  • SOCIAL HOUSING IN LEGNO: CLASSE A+ GRAZIE ALLE COSTRUZIONI A SECCO
  • SOCIAL HOUSING IN LEGNO: CLASSE A+ GRAZIE ALLE COSTRUZIONI A SECCO
  • SOCIAL HOUSING IN LEGNO: CLASSE A+ GRAZIE ALLE COSTRUZIONI A SECCO
Le aziende partner
VIMAR spa
KNAUF di Lothar Knauf sas
D.K.Z. SRL - FIEMME 3000
TERMOLAN
UNIFIX SWG srl
LAPE HD srl
STUDIO ALFA srl
KERAKOLL spa
RIWEGA SRL
BORASCHI CASE IN LEGNO snc
CASALGRANDE PADANA spa
STORA ENSO & MAK BUILDING