Il sito utilizza cookie tecnici propri e cookie di terze parti: accedendo a qualunque elemento/area del sito al di fuori di questo banner, acconsenti a ricevere i cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso ai cookie, clicca qui.

Ok
Moduslam
Banner progetto Moduslam nuovo
Moduslam: dati tecnici
Official network
Iscriviti alla newsletter
La newsletter è un servizio gratuito
Privacy
PER INFORMAZIONI
PROGETTO MODUSLAM
Rossi Arch. Armando
Cell. 339-8980010

CASALGRANDE PADANA RI-VESTE IL PADIGLIONE VANKE

CASALGRANDE PADANA RI-VESTE IL PADIGLIONE VANKE
............................................................................................................................................
Il Padiglione Vanke è stato il primo padiglione dell’esposizione Universale ufficialmente consegnato.
Il traguardo è stato tagliato dalla corporate cinese, dopo 10 mesi di lavoro all’interno di un cantiere dove accanto alla bandiera della Repubblica Popolare sventola a buon diritto e con orgoglio quella italiana, grazie all’impresa costruttrice, la torinese Bodino Engineering e a Casalgrande Padana che, con un avveniristico involucro in grès porcellanato, ha tradotto in fattibilità una figura architettonica tra le più complesse da realizzare dell’intero Expo 2015.

Elemento di forte richiamo e riferimento per i visitatori di Expo, lo spettacolare involucro del padiglione, interamente rivestito con lastre di grès porcellanato tridimensionali di un evocativo colore rosso lacca. L’applicazione, appositamente sviluppata e realizzata grazie alla collaborazione tra Daniel Libeskind e Casalgrande Padana, è interamente concepita utilizzando le esclusive ceramiche Fractile messe a punto dall’azienda italiana. Queste lastre si caratterizzano per la particolare soluzione adottata per lo strato di finitura che, attraverso speciali procedimenti di lavorazione e un originale disegno geometrico a bassorilievo, produce un effetto dinamico tridimensionale. Enfatizzata da una velatura metallescente, la materia ceramica esposta alla luce si scompone e ricompone in molteplici riflessi luminosi che movimentano l’involucro.  

All’interno, l’allestimento invita a riflettere sull’importanza degli ambienti dove si consumano i cibi e sulla loro capacità di definire luoghi in grado di andare ben oltre la banale funzione. Oltre 300 schermi montati su una struttura di bambù guideranno il visitatore in un percorso attraverso la giornata dei comuni cittadini cinesi e l'importanza dello Shitang nella loro vita quotidiana, il tutto accompagnato da momenti dedicati ad esplorare alcuni elementi dei costumi culinari cinesi, quali: oggetti d’uso, libri di cucina, i tavoli, fino alle tradizionali posate a bacchetta.
I tassi impressionanti di crescita urbana e la disgregazione sociale da essi indotta condannano gli individui alla solitudine e alla scomparsa della solidarietà. In questo senso, sostiene Wang Shi, Vanke attraverso il suo padiglione vuole sollecitare l’attenzione al delicato passaggio tra i riti della tradizione e i comportamenti introdotti dalla società contemporanea, testimoniando la possibilità e la necessità di trovare forme di socializzazione all’interno di ambienti concepiti con appropriatezza.

All’interno, alcune aree privilegiate sono state pavimentate con lastre in grès porcellanato da 60x60 cm, appositamente realizzate da Casalgrande Padana attraverso una particolare lavorazione delle superfici, che richiama il pattern disegnato da Libeskind per l’involucro. Una testimonianza ulteriore della flessibilità creativa del materiale ceramico e della capacità di Casalgrande Padana di dialogare con l’architettura, dando concretezza a qualsiasi idea progettuale.



VANKE
Con un giro d’affari di 2,3 miliardi di dollari, Vanke è la più importante società immobiliare cinese. Quotata alla borsa di Shenzen, gestisce oltre mezzo milione di unità abitative fornendo servizi per 1,5 milioni di persone. Fondata nel 1984 su principi di etica, trasparenza e competenza operativa, grazie alle sue eccellenti performance aziendali è stata insignita per otto anni consecutivi del “China’s Most Respected Companies”.


DANIEL LIBESKIND
Si è affermato all’attenzione della critica internazionale  con il progetto del Jewish Museum di Berlino. L'originale metodo progettuale che lo contraddistingue, frutto del personale coinvolgimento nelle più diverse discipline, dalla filosofia all'arte, dalla letteratura alla musica, si riflette nelle sue opere, che spaziano nei molteplici campi dell’architettura, dalla pianificazione urbana (suo è il masterplan del World Trade Center di New York) agli edifici di varia complessità quali: musei, centri congressi, università e complessi abitativi. Tra questi ultimi Le Residenze da poco ultimate per l’area City Life a Milano.


CASALGRANDE PADANA
Casalgrande Padana produce da oltre 50 anni materiali ceramici evoluti all’interno di sei stabilimenti, tutti italiani. Soluzioni innovative ed ecologiche per la realizzazione di involucri, pavimenti e rivestimenti, capaci di rispondere a qualsiasi esigenza creativa e tecnologica del mondo dell’architettura e del design. Cultura della produzione e cultura del progetto sono, da sempre, gli ambiti di riferimento per l’azienda, che opera attraverso un’intensa attività di ricerca e sperimentazione per il continuo miglioramento del prodotto sia a livello estetico che prestazionale.
............................................................................................................................................
  • CASALGRANDE PADANA RI-VESTE IL PADIGLIONE VANKE
  • CASALGRANDE PADANA RI-VESTE IL PADIGLIONE VANKE
  • CASALGRANDE PADANA RI-VESTE IL PADIGLIONE VANKE
  • CASALGRANDE PADANA RI-VESTE IL PADIGLIONE VANKE
  • CASALGRANDE PADANA RI-VESTE IL PADIGLIONE VANKE
  • CASALGRANDE PADANA RI-VESTE IL PADIGLIONE VANKE
  • CASALGRANDE PADANA RI-VESTE IL PADIGLIONE VANKE
Le aziende partner
STORA ENSO & MAK BUILDING
STUDIO ALFA srl
KERAKOLL spa
CASALGRANDE PADANA spa
RIWEGA SRL
D.K.Z. SRL - FIEMME 3000
TERMOLAN
KNAUF di Lothar Knauf sas
BORASCHI CASE IN LEGNO snc
UNIFIX SWG srl
LAPE HD srl
VIMAR spa